Capaci, rumors e congetture sulla defenestrazione dell’ormai ex assessore Rita Letizia Guercio

Secondo alcune indiscrezioni la scelta del sindaco di Capaci Pietro Puccio di estromettere dalla Giunta l’assessore Rita Letizia Guercio potrebbe essere maturata dopo avere appreso che la stessa abbia presumibilmente preso parte a riunioni politiche organizzate da gruppi contrapposti che si starebbero organizzando per le prossime amministrative con l’obiettivo di individuare un’alternativa al primo cittadino uscente.

Ipotesi non confermata da Pietro Puccio che sarebbe comunque determinato a ricandidarsi per proseguire il lavoro fin qui svolto per un altro quinquennio alla guida del comune di Capaci. 

Di certo, tra i due, per qualche motivo sono venuti meno i rapporti di fiducia, e per Puccio licenziarla e sostituirla si è reso necessario per “assicurare equilibrio ed una efficace azione amministrativa all’operato della giunta comunale e consentire una serena prosecuzione del mandato amministrativo” che si concluderà il prossimo anno. 

Rita Letizia Guercio curava le deleghe al patrimonio, gemellaggi, randagismo, verde pubblico e personale. Adesso rimane in carica nel Consiglio Comunale di Capaci e, teoricamente, la sua defenestrazione non dovrebbe fare perdere a Puccio il supporto, in termini numerici, della maggioranza in aula. Perderà sicuramente il suo appoggio non appena alla prima seduta utile del massimo consesso civico la stessa Guercio farà le sue dichiarazioni per quanto accaduto. Potrebbe dichiararsi indipendente come potrebbe invece schierarsi con l’opposizione che, attualmente conta di appena 5 componenti rispetto agli 11 della maggioranza originaria. Ma non è escluso che la vicenda possa determinare altre fibrillazioni interne e compromettere la solidità della maggioranza. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy