Prime critiche da “Cambiamo Partinico” contro l’assessore Vincenza Briganò, che chiarisce la sua posizione

L’hanno già battezzata come “la prima gaffe dell’assessore Vincenza/o Briganò” e il contenuto di un articolo diffuso da “Cambiamo Partinico” ha già fatto il giro del web. Il gruppo consiliare di minoranza rappresentato da Gianluca Ricupati e Valentina Speciale, nel loro blog ha raccontato quanto accaduto in una riunione tra capigruppo convocata dalla giovane amministratrice per pianificare le iniziative del Natale. Ma l’assessore per impegni universitari, all’ultimo momento non poteva più partecipare all’incontro, al quale invece ha preso parte il padre, Enzo Briganò, il coordinatore cittadino dell’UDC. I fatti vengono riferiti al nostro microfono dal consigliere Ricupati, che in realtà non c’era al tavolo dello scorso 26 novembre, perché il capogruppo è Valentina Speciale che ovviamente ci conferma la circostanza
…Raggiunta telefonicamente l’assessore Vincenza Briganò, dichiara che si tratta di un grosso equivoco. “Ho chiesto a mio padre –afferma- di partecipare al mio posto alla riunione solo per un atto di cortesia nei confronti dei capigruppo, dato che non riuscivo più a garantire la mia presenza all’incontro. Purtroppo però è stato scambiato per un atto di invadenza. Mi scuso con gli interessati”. Dello stesso avviso, il padre della giovane amministratrice Enzo Briganò
INTERVISTE NEL TG…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy