PARTINICO. PASSANO LE VARIAZIONI DI BILANCIO

Non ci sarà nessuna riduzione della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani la cosiddetta TARSU a Partinico. Lo ha stabilito ieri sera il consiglio comunale. Secondo la legge vigente in materia, l’aumento approvato nel bilancio di previsione dello scorso anno, non può essere modificato. Intanto però è stato redatto un documento politico, che impegna l’Amministrazione Comunale a rivedere il regolamento e dal prossimo anno le fasce più deboli della popolazione potrebbero usufruire di una riduzione della TARSU. Mentre per l’anno in corso il sindaco Salvo Lo Biundo si è impegnato a dilazionare i pagamenti.
Per quanto riguarda la manovra correttiva, i trasferimenti regionali e statali saranno utilizzati in particolare per: la realizzazione di nuovi loculi cimiteriali, per la cui opera sono stati stanziati 248 mila euro; per le famiglie indigenti e per i nuclei familiari con disabili a carico. Le somme serviranno anche a pagare 228 mia euro di debiti fuori bilancio contratti negli anni 2008-2009. 70 mila euro introitati dall’attività svolta nel territorio dalla Polizia Muncipale saranno destinati allo stesso corpo per migliorare i servizi resi alla comunità. Sono queste le sostanziali manovre apportate al bilancio di previsione del comune di Partinico, commentate dal consigliere di maggioranza Giovanni Impastato. L’INTERVISTA NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy