Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

ARS. PRESENTATA LA MINIMANOVRA ECONOMICA

E’ cominciato ieri sera in commissione Bilancio all’Ars l’esame della minimanovra di fine anno presentata dal governo regionale. Tra le norme vi è quella che proroga i contratti per oltre 30 mila persone e il finanziamento per pagare gli ultimi stipendi e tredicesime del 2009 a forestali e addetti della formazione professionale. Il governo ha invece ieri sera ritirato la norma che riguarda la proroga per i finanziamenti alle cooperative edilizie che hanno vinto i bandi dell’84, dell’89, dell’91 e del 2005 ma che non erano riuscite a realizzare gli alloggi. Il testo del ddl per la prima volta prevede l’utilizzo di fondi europei e Fas per pagare i precari. Inseriti nel provvedimento i 25 milioni necessari al pagamento degli ultimi 4 stipendi ai 7.500 operai del servizio anticendio. Pronti anche 58 milioni con cui il governo aumenta lo stanziamento iniziale di 194 milioni per la formazione professionale di quest’anno che riguarda gli stipendi e tredicesima per gli oltre 7 mila addetti. Fra i fondi stanziati per completare gli stipendi del 2009 ci sono anche i 3 milioni destinati agli oltre 400 precari dell’Ente sviluppo Agricolo. Altri 500 mila euro sono stati stanziati per una trentina di dipendenti della Fiera del Mediterraneo di Palermo. Infine, un milione è destinato al personale di Biosphera. Il ddl prevede anche la proroga per tutto il 2010 dei contratti dei 300 precari della Protezione Civile (ex Italter e Sirap): spesa prevista, 16 milioni. Proroga anche per i circa 1.400 precari dei consorzi di bonifica per una spesa di oltre 24 milioni. Trentasei milioni serviranno per i 3.200 ex Pip dell’emergenza Palermo: anche per loro proroga di un anno. I 93 esperti precari dell’assessorato al Territorio, che si occupano fra l’altro del piano di assetto idrogeologico, lavoreranno per tutto il 2010 al costo di 3,5 milioni. Nel provvedimento anche la norma che prevede la proroga dei contratti annuali a tutti gli Lsu e di quelli quinquennali ai 6.696 precari stabilizzati nel 2004. Proroga anche per i 4.600 Asu e i 12.904 Puc. In tutto la spesa sarà di quasi 300 milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.