SAN CIPIRELLO. RAPINA A MANO ARMATA PER UN TRATTORE. RITROVATO IL MEZZO AGRICOLO. DUE DENUNCE – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

SAN CIPIRELLO. RAPINA A MANO ARMATA PER UN TRATTORE. RITROVATO IL MEZZO AGRICOLO. DUE DENUNCE

I Carabinieri della Stazione di San Cipirello, sotto la direzione della Compagnia di Monreale, hanno rinvenuto all’interno di un fondo sito nel comune monrealese, la rotoballer che era stata sottratta la scorsa notte da tre uomini con il volto travisato ed armati ad un ignaro agricoltore, nel corso di una rapina. I Carabinieri, dopo aver esaminato attentamente il luogo dei fatti, hanno, da subito, circoscritto un’ area dove poteva essere stata abbandonata la refurtiva. Il mezzo, in particolare, era parcheggiato all’interno di un casolare sotto una tettoia, all’apice di una salita, così da risultare ben visibile, in virtù anche del suo colore “rosso ferrari” , da decine di metri di distanza. Giunti sul posto i Carabinieri della Stazione di San Cipirello hanno notato, da subito, che era stata asportata la targa ed alterato il numero seriale, ma i successivi accertamenti alla Banca Dati hanno confermato che si trattava del mezzo oggetto della rapina. I proprietari del casolare, dove è stato rinvenuto la rotoballer, sono B.F 40 anni di Borgetto ed il cugino B.G. 35enne di Partinico, sono stati entrambi denunciati alla competente Autorità Giudiziaria, per ricettazione, nonché per furto di energia elettrica, dal momento che avevano realizzato, anche un allaccio abusivo che gli consentiva di illuminare la loro proprietà a spese di altri contribuenti. Da segnalare il fondamentale utilizzo di alcune pattuglie a cavallo che sono riuscite a raggiungere la zona impervia. Alla Caserma di Monreale c’è molta soddisfazione per il risultato conseguito, soprattutto, perché, sottolineano in una nota del Comando Provinciale, si tratta di un attività condotta con metodi tradizionali, in particolare, analisi del territorio, individuazione delle vie di fuga, ed successivi controlli a tappeto di riscontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.