Alcamo, ritardi pagamenti operai ecologici: intesa tra sindacati e azienda


Ritardi nel pagamento degli stipendi ai lavoratori della società che si occupa di gestire il servizio rifiuti nel comune di Alcamo. Ma adesso grazie all’intervento dei sindacati è arrivato l’accordo.

La Roma Costruzioni si è impegnata ad erogare la tredicesima ai circa 90 lavoratori entro il 20 dicembre e a garantire nei tempi il pagamento delle retribuzioni future.

Ad ottenere questo impegno sono stati i sindacati Fit Cisl e Fp Cgil durante il cosiddetto tavolo prefettizio di raffreddamento con l’azienda richiesto per via delle criticità connesse all’ormai cronico e costante ritardo nel pagamento delle retribuzioni agli operai ecologici. 

“Nel nostro intervento – spiegano Rosanna Grimaudo della Fit Cisl Trapani e Caterina Tusa di Fp Cgil Trapani – abbiamo precisato che oltre al grave problema del ritardato pagamento degli stipendi ci sono anche le difficoltà connesse al mancato riconoscimento dei permessi retribuiti, alle carenze di personale, agli elevati carichi di lavoro, al ritardo nella comunicazione dei turni di lavoro”.

La Roma Costruzioni, presente con Giuseppe Romano e con l’avvocato Russotto, “ha provato a giustificare l’ultimo ritardo ma tuttavia ha espresso dinanzi al rappresentante della Prefettura le scuse per il disagio causato ai lavoratori”. 

L’azienda, riferiscono Fit e Fp ha evidenziato la virtuosità del comune di Alcamo nei pagamenti. La Prefettura di Trapani nel sottolineare la puntualità dei pagamenti da parte del comune ha dichiarato “di vigilare sul comportamento dell’Azienda rispetto agli impegni assunti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy