Isola e Capaci vogliono riprendersi la loro bellezza

C’è un’emergenza sicurezza tra Capaci ed Isola delle Femmine: l’incendio al parco dune e quello alla piattaforma abbandonata ad Isola delle Femmine e il furto, dopo atti di vandalismo, ai danni dei Teatranti Instabili, l’associazione teatrale impegnata a Capaci nel Festival dedicato a Falcone e Borsellino.

“Riprendiamoci la bellezza” è un evento simbolico organizzato da gruppi civici del comprensorio di Isola delle Femmine e Capaci, che intendono dire no ad atti dolosi e violenti, quali l’incendio della piattaforma Cafè del Mar di Isola delle Femmine, già posta sotto sequestro, appiccato a meno di 24 ore dalla notizia dello smantellamento e della bonifica dell’area.

Chi è protagonista di tali atti di stampo mafioso ha probabilmente torbidi interessi nella zona o comunque non ha a cuore la crescita e la salvaguardia del territorio.

Questa iniziativa nasce per dimostrare che esiste invece una grande parte della società civile che ha ancora oggi la voglia e la forza di difendere il territorio e valorizzarne la bellezza.

Appuntamento domenica 24 luglio alle ore 19.00, in viale Marino 29 (lungomare di Isola delle Femmine), proprio dove sorgeva la piattaforma data alle fiamme.

È importante reagire, è importante essere in tanti.
Senza l’amore, l’attenzione e la cura di tutti verso il bene comune, le forze dell’ordine da sole possono fare poco.

Per celebrare la bellezza della costa, la musica della band dei Santamarea.
All’evento sarà associato un contest fotografico sul tema della bellezza.

È un programma promosso dal cartello di associazioni: Cambio Isola, Addiopizzo Travel, Consulta giovanile Isola delle Femmine,
Liberambiente, Associazione Padre Pino Puglisi “Si, ma verso dove?”, Legacoop Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy