Monreale, convenzione della diocesi per agganciare fondi europei – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

Monreale, convenzione della diocesi per agganciare fondi europei

L’arcidiocesi di Monreale retta da monsignor Michele Pennisi ha sottoscritto una convenzione con l’Agenzia di sviluppo del Mezzogiorno presieduta da Giuseppe Sciarabba per supportare la sede ecclesiastica della cittadina normanna nella realizzazione di progetti di riqualificazione e altri interventi con fondi europei, nazionali e regionali per le chiese del territorio con in testa la basilica cattedrale del XII secolo guidata padre Nicola Gaglio.

“Saremo un’antenna sempre accesa per intercettare le migliori opportunità a beneficio del vasto patrimonio monumentale, storico e culturale dell’arcidiocesi – spiega Sciarabba – e per la partecipazione agli avvisi pubblici relativi ai bandi per l’attuazione dei programmi comunitari del Fondo europeo di sviluppo regionale, del Fondo sociale europeo, del Fondo di coesione, del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale per la programmazione 2014/2020, e 2021/2027, nonché eventuali altri programmi specifici”.

Alla stipula della convenzione era presente anche Marcello Santo Messeri, presidente del GAL Terre Normanne, ente di diritto pubblico in controllo privato con sede a Santa Cristina Gela che consorzia venti comuni della provincia di Palermo in materia di sviluppo locale di tipo partecipativo dei territori: Monreale, Capaci, Isola delle Femmine, Carini, Torretta, Piana degli Albanesi, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Santa Cristina Gela, Corleone, Marineo, Montelepre, Roccamena. E ancora, Altofonte, Belmonte Mezzagno, Campofiorito, Cefalà Diana, Camporeale, Giardinello e Godrano. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.