Terrasini, peschereccio disperso con tre marinai a bordo

C’è apprensione a Terrasini per un peschereccio con a bordo tre marinai che non ha più fatto rientro al porto.

Il natante Nuova Iside in difficoltà avrebbe lanciato l’allarme qualche ora fa, alla Capitaneria di porto, dicendo di imbarcare acqua.

Sono subito scattate le ricerche da parte della degli uomini della guardia costiera.

Nonostante il forte vento e il mare molto mosso, sono uscite due motovedette e un elicottero che stanno setacciando lo specchio di mare da Ustica a San Vito Lo Capo.

Dei tre uomini dell’equipaggio guidato da Matteo Lo Iacono che, si trovava a bordo del peschereccio insieme al figlio e ad un loro cugino, si sarebbero perse le tracce. Di loro non si hanno più notizie da diverse ore.

“Siamo molto preoccupati per quanto successo – dice il sindaco di Terrasini Giosuè Maniaci – L’ultima volta che è stato avvistato il peschereccio era nella zona di San Vito Lo Capo. Questa mattina i tre avevano avvertito i familiari che sarebbero ritornati in serata. Ma di loro ancora nessuna traccia. Li stanno cercando anche con l’ausilio dell’elicottero. Speriamo – conclude- nelle prossime ore di avere buone notizie”.

Intanto don Davide Rasa, parroco della Chiesa della Provvidenza di Terrasini ha chiamato virtualmente a raccolta i fedeli chiedendo loro di pregare affinché questi pescatori possano essere ritrovati.

“All’intercessione di San Pietro e della Madonna della Provvidenza – dice – preghiamo uniti ai loro e nostri protettori di salvare questi nostri pescatori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy