Borgetto. Straordinari dei vigili a carico dei privati, è polemica

Vigili urbani a pagamento per i privati che vorranno organizzare a Borgetto, manifestazioni sportive, culturali e religiose durante le ore serali e nei fine settimana. Lo prevede una delibera di giunta approvata nei giorni scorsi dall’Amministrazione De Luca. In pratica, gli straordinari della Polizia municipale dovranno essere pagati direttamente dagli organizzatori dall’evento e non dal munipio, facendone richiesta almeno 45 giorni prima.

Una novità che non è stata ben accolta dai componenti della Confraternita del Cristo Morto e dell’Addolorata. «Quest’anno dunque per organizzare le processioni, eventi religiosi senza scopo di lucro, dovremmo pagare i vigili urbani – afferma Pippo Muglia. In tutti gli altri comuni le amministrazioni si fanno carico del servizio senza chiedere soldi agli organizzatori».

Nel documento approvato dalla giunta De Luca inoltre si prevede di incassare inoltre 20,000 euro l’anno. L’amministrazione però minimizza e si impegna a non far pagare gli eventi religiosi più importanti.

Video

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture