Con 1990 voti, dopo 10 anni, Stefano Bologna torna alla guida del paese

E’ stata una larga vittoria quella registrata dal neo sindaco di Isola delle Femmine Stefano Bologna, eletto per la terza volta, a distanza di 10 anni dall’ultima, direttamente dal popolo. 1990 le preferenze ottenute, rispetto alle 2536 andate alla lista che lo sostiene, Un’altra Isola…si. Oltre 300 i voti che gli sono stati annullati per effetto del doppio sbarramento nella scheda. 757 i voti di scarto che lo distaccano dal secondo arrivato, Antonino Rubino che si è fermato a quota 1233. La lista collegata a quest’ultimo ha raggiunto 1552 preferenze. Ininfluente il risultato del candidato del Movimento 5 stelle, Massimiliano Adelfio, su cui probabilmente ha pesato anche il fatto di essere stato sconfessato dal metup locale. 160 appena i voti ottenuti, rispetto ai 194 della lista. Dei 6.117 elettori del Comune di Isola delle Femmine, alle urne si sono presentati in 4.433, un’affluenza pari al 72%. 104 sono state le schede elettorali risultate non valide, di cui 14 bianche. Sebbene il divario con i suoi antagonisti fosse netto sin dall’inizio dello spoglio elettorale, Stefano Bologna ha voluto aspettare fino a quando non fossero già state scrutinate oltre due terzi delle schede. A quel punto, poco dopo le 20,30, con gli occhi lucidi di commozione, il neo sindaco di Isola delle Femmine e’ arrivato con i suoi sostenitori davanti al seggio per festeggiare la vittoria. Baci e abbracci di quanti hanno dato fiducia al suo impegno politico-amministrativo, hanno caratterizzato il momento.

play-sharp-fill

CANDIDATO BOLOGNA

 

VOTI: 1990

 

 

 

 

 

 

CANDIDATO RUBINO

VOTI: 1233

 

 

 

 

 

 

CANDIDATO ADELFIO

 

 

VOTI: 160

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy