Partinico. Maltrattava il figlio disabile e la moglie, arrestato

Ha mandato in ospedale il figlio affetto dalla sindome i Down e la moglie e purtroppo non era la prima volta che li picchiava. I carabinieri della compagnia di Partinico hanno arrestato S.D.A. 46 anni, disoccupato. L’accusa è di violenza e maltrattamenti in famiglia. L’uomo infatti diverse volte avrebbe colpito il figlio 21enne con schiaffi, calci, pugni ed oggetti contundenti. Il ragazzo dopo l’ennessima aggressione ha riportato un trauma contusivo alla spalla destra e al ginocchio destro, una ferita lacero contusa al mento e contusioni multiple in varie parti del corpo giudicate guaribili in sette giorni. Mentre alla madre, moglie dell’orco, i medici hanno diagnosticato crisi d’ansia. A mettere fine all’incubo per la donna e il figlio portatore di handicapp sono stati alcuni passanti che preoccupati dalla urla provenienti da una casa hanno chiamato i Carabinieri. Alla vista dei militari S.D.A. ha tentato la fuga ma è stato presto rintracciato ed arrestato. Pare che a fare andare in bestia l’uomo fossero le grida del figlio disabile, che a volte avrebbe voluto saltargli addosso ma solo per affetto. Un atteggiamento che il padre evidentemente non sopportava e puniva con le botte. Una squallida storia di maltrattamenti in famiglia interrotta dall’intervento dei Carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy