Alcamo. Il M5S chiede le dimissioni del sindaco Bonventre

Dopo 20 mesi di assoluto vuoto politico, la città di Alcamo non può più permettersi la totale assenza di una guida, il momento di profonda crisi impone una seria assunzione di responsabilità e perciò che il Movimento 5 Stelle chiede le dimissioni del sindaco Sebastiano Bonventre. Per gli attivisti locali, il primo cittadino ha dimostrato di non avere il polso della situazione, di non comprendere il disagio degli alcamesi, di non essere in grado di amministrare e di non riuscire a creare le condizioni necessarie per liberarsi dai fantasmi della vecchia politica che ancora aleggiano pesantemente sul comune di Alcamo. La richiesta di dimissioni del Movimento 5 Stelle arriva dopo l’annuncio da parte del sindaco di un possibile rimpasto di giunta e della nomina di nuovi assessori a costo zero. Dichiarazioni per i grillini che rappresentano lo specchio del totale fallimento del progetto politico portato avanti da questa amministrazione, sempre che un progetto politico sia mai esistito. La mancanza di programmazione dell’amministrazione Bonventre –si legge ancora nella nota del Movimento 5 Stelle- sta creando gravi danni al tessuto economico – produttivo dell’intera città.
Alcamo ha bisogno di un Sindaco presente 24 ore su 24, un amministratore che abbia piena contezza di tutti i problemi del paese quindi sostanzialmente –dicono gli attivisti- la città ha la necessità di cambiare amministratori, a partire proprio da Bonventre! Il movimento 5 Stelle di Alcamo chiede le dimissioni del sindaco per incompetenza, per palese incapacità risolvere i problemi della città, per totale inconsistenza dei punti del programma elettorale di cui non ha rispettato assolutamente nulla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy