Palermo. Chiesta condanna per gli estorsori dello chef Giunta

Il pm di Palermo Caterina Malagoli ha chiesto la condanna a 7 anni per tentata estorsione minacce e danneggiamenti di Antonino Ciresi e a 6 anni di Alfredo Perricone e Giuseppe Battaglia, imputati degli stessi reati. Secondo l’accusa, avrebbero cercato di farsi pagare il pizzo dallo chef palermitano Natale Giunta. Per la stessa vicenda è in corso anche un processo in ordinario dove Giunta ha deposto la scorsa settimana. Il processo, in corso davanti al gup Giuliano Castiglia, è stato rinviato al 18 dicembre per la discussione dei legali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy