Balestrate, niente finaziamenti per due scuole

Non ammessi a finanziamento i progetti per il rifacimento dell’impianto elettrico della Scuola Elementare A. Moro e dell’asilo Mattarella di Balestrate.

Lo rende noto Vito Rizzo, coordinatore del gruppo consiliare di minoranza Spazio Comune che torna a criticare l’amministrazione Milazzo.

Nelle graduatorie pubblicate in merito al bando del Ministero dell’Istruzione, non c’è traccia degli istituti del paese.

Il decreto prevedeva finanziamenti a fondo perduto al 50%  destinati alle scuole di proprietà del comune per alcuni interventi di messa in sicurezza.
Ogni ente locale poteva ottenere fino a due finanziamenti da 300,000 euro ciascuno.

“Un’altra cattiva notizia per le scuole di Balestrate- dichiara Vito Rizzo di Spazio Comune-, l’ennesima di questo infausto 2013. Salgono a 3 i bandi sfumati in questo anno solare per l’edilizia scolastica”. Per Rizzo, si tratta “nuovamente di problemi di tempistica per il Comune: il precedente bando lo hanno visto in ritardo, in questo invece non siamo stati abbastanza veloci, il finanziamento è stato assegnato infatti sulla base dello stretto ordine cronologico di ricevimento delle richieste, come risultante dalla data e dall’orario indicati nella trasmissione di posta certificata.

Secondo l’esponente di Spazio Comune “sarebbe bastato inviare la richiesta dalla mezzanotte fino alle 8.00 del primo giorno utile per poter presentare i progetti e ottenere questi finanziamenti.”

Adesso il Comune – conclude Vito Rizzo – farà un mutuo di 130.000€ per assolvere all’obbligo imposto dall’INAIL per mettere in sicurezza gli impianti delle scuole, mutuo che pagheremo noi cittadini per i prossimi 20 anni che insieme all’aumento delle tasse, rappresenta un mix micidiale per i bilanci familiari e del nostro Comune”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy