Montelepre, il comitato Libero consesso civico chiede la riapertura dei termini del condono

Il Commissario Straordinario Antonino Oddo riceverà al Comune di Montelepre, il prossimo 14 novembre, il comitato Libero consesso civico, l’Adiconsum e la Federconsumatori in merito al condono della Tarsu, su cui l’amministratore dell’ente locale sta effettuando delle verifiche prima di decidere se annullare o meno, in autotutela gli atti e le deliberazioni che lo riguardano per le annualità che vanno dal 2005 al 2010. Un condono che il comitato civico ha sempre definito un abuso, poiché prevede anche la tassazione di garage, cantine o solai, non contemplata nel relativo regolamento adottato dal Consiglio Comunale di Montelepre nel 1994 e perché mai richiesta fino allo scorso anno ai contribuenti che si sono ritrovati ad essere evasori per inefficienza di chi ha amministrato in quegli anni. Gli interlocutori del Commissario Straordinario, avendo valutato una serie di cose, tornano a chiedere la riapertura dei termini del condono, richiesta peraltro accolta nell’ottobre scorso dal massimo consesso civico, come spiegano Pino Polizzi della Federconsumatori e Mario Palumbo del Comitato Libero Consesso Civico. I PARTICOLARI NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy