Concluso il VII° Gala Dinner della Csna nel Connecticut

In un’atmosfera di pura sicilianità e grande emotività oltre 600 persone provenienti da tutto il Nord America, dal Canada e dalla Sicilia, hanno preso parte al settimo Gala Dinner della Csna, ospitata a Villa Rosa nel Connecticut. La manifestazione, concepita per unire le associazioni di origine e ispirazione siciliane in Nord America e raccoglierne le varie istanze, ha centrato in pieno gli obiettivi nonostante le complesse difficoltà logistiche che hanno portato alla sua realizzazione. Si è parlato del passato, ma si è anche discusso del presente e soprattutto dei giovani, il vero futuro di questa nuova realtà associativa. E’ stato un fragoroso crescendo di idee condivise dalla stragrande maggioranza dei presenti, concordi nel promuovere la millenaria “sicilianità” e l’italianità, riecheggiando le aspirazioni di chi queste due realtà le vive quotidianamente, gli italiani all’estero. Di particolare interesse, l’esortazione a “internazionalizzare” l’evento in modo che questo possa diventare un fenomeno mediatico-associativo mondiale e non una manifestazione circoscritta al Nord America. Presenti all’evento, tra gli altri, il fondatore Vincenzo Arcobelli, i carinesi Salvatore Russo e Aurelio Conigliaro, il cinisense Carlo Vaniglia, i palermitani Francesca Di Benedetto Girolamo Puccio, quest’ultimo Presidente della Csan, e ancora, esponenti dell’organizzazione tutti di origine siciliana come Nicola Aiello, Mario Marano, Domenico Renda, Enzo Graci, Paolo Ribaudo, Augursto Sorriso, Elio Calafiore, Antonio Avola, Dino Di Martino. E dalla Sicilia il capogruppo all’Ars della Lista Musumeci, Santi Formica. La prossima edizione dell’evento, si svolgerà nel 2014 a Chicago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy