SP2. ARTERIA ALLAGATA E DISAGI

Gravi disagi a causa del maltempo sulla strada provinciale numero 2 che collega Partinico a San Cipirello. L’arteria a causa dello straripamento di un canale di scolo che necessita di essere ripristinato, è in parte allagata e in parte dissestata. L’acqua che invade lunghi tratti della provinciale, proverebbe da una sorgente sita nel territorio di Borgetto, che scorre attraversando una strada interpoderale nel territorio di Partinico e infine si riversa sulla strada provinciale. Il problema è stato più volte segnalato dai residenti al comune di Partinico e agli uffici di competenza ma tutt’ora non è stato risolto. Alcuni abitanti della zona che hanno difficoltà ad entrare nelle loro case hanno già denunciato il problema ai carabinieri. Da oltre un anno gli stessi cittadini hanno sollevato più volte  le condizioni della strada  all’ufficio manutenzione del comune di Partinico e all’assessore al ramo, ma niente è cambiato. Le abbondanti pioggie delle ultime ore hanno aggravato la situazione. L’arteria questa mattina era totalmente allagata in alcuni tratti e dissestata in altri. Le buche e le acqua non consentono la normale circolazione stradale e il traffico è rallentato.

I lavori per la messa in sicurezza della provinciale partiranno questa settimana con un progetto di 100,000 euro. Ad annunciarlo è l’assessore provinciale alla viabilità Gigi Tomasino. Il cantiere riguarderà però solo la provinciale. “Il problema sulla strada interpoderale non è di nostra competenza – afferma Tomasino. Ho gia scritto ai sindaci della zona per invitarli ad un maggiore controllo di questa arteria e a risolvere il problema. La strada provinciale 2 – continua l’assessore – è stata oggetto di manutenzione per ben 35 volte in soli due mesi. Inoltre c’è in cantiere un altro progetto del valore di 3 milioni di euro per il rifacimento della sp2 e della sp4 fino a Corleone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy