UN GRUPPO SU FACEBOOK CONTRO FALCONE E BORSELLINO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

UN GRUPPO SU FACEBOOK CONTRO FALCONE E BORSELLINO

Una pagina su Facebook in cui Falcone e Borsellino sono stati definiti «falsi eroi». Il promotore dell’iniziativa, anonimo, usa lo pseudonimo «La stella della Senna» e nello spazio riservato alle informazioni si legge che la pagina è «dedicata a chi come me odiava Falcone e Borsellino, morti per sete di fama».
Le reazioni degli utenti di Facebook sono quasi tutte di sdegno: i “post” pubblicati iniziano quasi tutti con un «vergogna», ma c’è anche chi condivide l’iniziativa del gruppo contro i magistrati uccisi dalla mafia.
Nel gruppo contro Falcone e Borsellino, ritratti in una foto con la scritta «bang», c’è pura chi sentenzia, non si capisce se con ironia: «Falcone e Borsellino hanno commesso molti errori, solo Berlusconi sta lavorando per il bene del paese».
Fra le immagini, il viso di Falcone è sovrapposto a quello di Willy Coyote, intento a farsi esplodere nel tentativo di catturare un Beep-Beep che presenta le spoglie di Provenzano. In tanti si sono già indignati per la presenza di questo gruppo, che infanga la memoria dei magistrati, martiri assieme alle loro scorte.
Al gruppo hanno aderito tuttora 282 persone e sono diverse le richieste di chiusura di censura. E a livello nazionale continua il dibattito sulla libertà della rete, dopo i recenti gruppi che inneggiavano all’odio e alla violenza.
La deputata alla camera Pina Picierno, è tra i pochi politici che chiede al governo “di procedere immediatamente, come fatto in altri casi analoghi, per chiedere al social network la rimozione del gruppo e la cancellazione della pagina.
E’ necessario – continua l’onorevole Picierno – che si presti maggiore attenzione all’uso che viene fatto dei social network e di altri st

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.