STOP ALLA RACCOLTA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI NEL COMPRENSORIO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

STOP ALLA RACCOLTA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI NEL COMPRENSORIO

Stop alla raccolta dei rifiuti solidi urbani nei 12 comuni della società d’ambito territoriale Palermo 1. I vertici dell´Amia avevano avvisato. Se entro quindici giorni non pagate i vostri debiti, richiudiamo la discarica. Ed ecco fatto. Da ieri una sessantina di comuni del palermitano non potranno scaricare i rifiuti nella discarica di Bellolampo. L´azienda aveva dato un ultimatum, già scaduto, per il pagamento degli arretrati che ammontano complessivamente a circa 60 milioni di euro. Tra le società morose anche la società d’ambito territoriale ottimale Palermo 1 che garantisce solo il servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti differenziati. Nelle ultime due settimane il servizio è stato assicurato grazie all´intervento sostitutivo della Protezione civile. Lo scorso 20 ottobre l´Amia aveva chiesto alle società d’Ambito di provvedere ai pagamenti e di ottemperare alla stipula di una polizza fidejussoria come previsto dalle norme. Ma le due settimane, “sono trascorse senza che nulla accadesse. Per l´azienda, già in difficoltà, le inadempienze degli Ato sono diventate un costo insostenibile”. Il Presidente dell’Ato Rifiuti Palermo 1 Giacomo Palazzolo, ritiene però ingiustificabile la presa di posizione dell’Amia. I PARTICOLARI NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.