MONREALE. IL COMUNE PARTE CIVILE NEL PROCESSO “PERSEO” – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

MONREALE. IL COMUNE PARTE CIVILE NEL PROCESSO “PERSEO”

Sara’ l’avvocato Giovanni Rizzuti a rappresentare il Comune di Monreale nel processo “Perseo” che vede imputati di reato di associazione a delinquere di stampo mafioso, i presunti responsabili di una serie di attentati incendiari ed estorsioni connessi in danno di imprenditori e commercianti monrealesi.
“Il nostro obiettivo – ha dichiarato il sindaco Filippo Di Matteo- è la difesa della Legalità contro ogni forma di opulenza mafiosa che danneggia lo sviluppo del nostro territorio”. Nel processo “Perseo” è imputato l’ex consigliere comunale Castrenze Nicolosi, che l’anno scorso al momento dell’arresto ricopriva il ruolo politico di capogruppo della Lista Insieme, partito di maggioranza che sosteneva la precedente amministrazione comunale. “Anche se la costituzione di parte civile – ha aggiunto il vicesindaco Salvino Caputo- con la nuova legge non determina alcun risarcimento in termini economici al comune, è di indubbio valore che la costituzione del Comune in un processo che vede alla sbarra esponenti rappresa un fatto doveroso per la nostra città. Nell’operazione “Perseo” condotta dai Carabinieri del comando provinciale di Palermo del dicembre dello scorso anno, furono arrestate più di 90 persone, boss gregari della Provincia che volevano riorganizzare la nuova cupola di “Cosa nostra”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.