L’ASSOCIAZIONE ATMA E’ RIENTRATA DAGLI STATES. DA META’ NOVEMBRE NUOVA EDIZIONE DI SALUTI DALL’AMERICA – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

L’ASSOCIAZIONE ATMA E’ RIENTRATA DAGLI STATES. DA META’ NOVEMBRE NUOVA EDIZIONE DI SALUTI DALL’AMERICA

Sono stati accolti con una mega festa, sabato scorso, alle Palme di Giardinello, i ragazzi del neo gruppo folcloristico dell’Associazione Atma di Montelepre, appena rientrati dagli Stati Uniti d’America dove hanno rappresentato il proprio comune, la Provincia di Palermo e la Sicilia nell’ambito delle celebrazioni del Columbus Day di New York, la tradizionale parata che celebra l’orgoglio italiano, nonchè ai festeggiamenti del 50° Anniversario della fondazione del Club dei Carinesi d’America. In questa occasione l’atma ha realizzato la sagra della sfincia e messo in scena la commedia comico-dialettale di Calogero Maurici “A famigghia difittusa”, a cui hanno preso parte 500 persone originarie dei comuni del comprensorio. Anche il monteleprino Domenick Emiliani, che con la sua famiglia alcuni anni fa ha donato al paese natìo, un monumento dedicato a tutti gli emigranti sparsi nel mondo, ha preso parte alle manifestazioni, portando gli omaggio della sua intera famiglia. Inoltre, i ragazzi dell’Atma, sono stati ricevuti dalla comunità monteleprina presente a Long Island, in una serata organizzata in loro onore. Ad immortalare l’evento, come sempre, le nostre telecamere che hanno seguito i tradizionali appuntamenti a cui hanno preso parte anche il sindaco di Carini Gaetano La Fata, l’assessore all’Unione dei Comuni della Baronia Pino Sansone, una delegazione del Coes e naturalmente il Presidente del club dei Carinesi d’America Tony Prano. Nella nuova edizione di Saluti dall’America, in programma da metà novembre, i nostri telespettatori potranno seguire inoltre numerosi servizi realizzati a San Pedro, in California, dove il sindaco di Terrasini Girolamo Consiglio ha incontrato i propri concittadini che vi risiedono. San Pedro è una cittadina marinara incantevole, ai sobborghi di Los Angeles, in cui e risiedono numerosi siciliani, tra cui molti trappetesi, terrasinesi, balestratesi e cinisensi. Nostri ciceroni ufficiali sono stati Stefano Finazzo, dell’Unione dei Trappetesi e nel Mondo, promotore della nostra visita in California e Frank Briguglio, originario di Cinisi. Anche i terrasinesi Giuseppe Pizzo, presidente dell’Italian American Club di San Pedro e Pasquale Bologna hanno collaborato alla riuscita della trasmissione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.