CARINI. GRANDE SUCCESSO PER IL GRAN GALA’ DELL’IMPRENDITORIA – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

CARINI. GRANDE SUCCESSO PER IL GRAN GALA’ DELL’IMPRENDITORIA

Imprese, banche e istituzioni locali a confronto, ieri mattina al Castello di Carini, nell’ambito della terza edizione del Gran Galà dell’Imprenditoria promossa dall’Assessorato comunale alle Attività Produttive. Il convegno, promosso dalla locale Cna che ha seguito le procedure avviate dal Consorzio Copal per la realizzazione della già finanziata cittadella dell’artigiano, è servito a mettere a fuoco il ruolo del credito nell’impresa. Argomento dibattuto con il Presidente della Banca Don Rizzo, Giuseppe Mistretta. Diverse le problematiche sollevate dagli artigiani che hanno spinto l’assessore alle attività produttive Vincenzo Alamia a lanciare l’idea di stipulare un protocollo di intesa finalizzato ad istituire un osservatorio economico del territorio. La predisposizione del piano di sviluppo locale per attingere ai finanziamenti dell’Unione Europea inerente al PSR Sicilia 2007-2013 è stato il tema di un altro forum inserito nel programma del Gran Galà dell’Imprenditoria. Il Comune di Carini è partner del Gal delle Terre Normanne. Un partecipato incontro condiviso da Casartigiani i cui vertici si sono posti il problema di come dovrà essere l’artigiano nel 2013. Le note del Maestro El Greco, che con la sua fisarmonica ha emozionato il pubblico presente, hanno fatto da sfondo alla cerimonia di consegna dei dedalo d’oro che l’assessorato alle attività produttive della Città di Carini ha conferito ieri sera, al cine-teatro Totuccio Aiello, ad 8 imprenditori che si sono distinti nelle rispettive attività aziendali. L’assessore Vincenzo Alamia ha consegnato a Fabio Cusumano il dedalo d’oro alla memoria del padre Tommaso, titolare di un rivendita di tabacchi, recentemente scomparso. Il dedalo d’oro alla carriera è stato conferito a Salvatore Gambino, commerciante di abbigliamento che dal 1965 gestisce un negozio nel centro storico da Valeria Gambino della Confesercenti. Per la sezione tradizione ed identità, Epifanio Troia della Cna ha consegnato il dedalo d’oro a Francesco Lo Piccolo, erede della tradizione calzaturiera del già conosciuto padre Ciccio, calzolaio storico del paese. Il dedalo d’oro all’Innovazione è stato conferito dal Vicepresidente del Consiglio Comunale Antonio Pulizzi alla commerciante Rosalia Sparacio, anche lei impegnata in una attività dedita alla vendita di calzature. Il dedalo d’oro all’Immagine è stato invece consegnato dall’assessore alle attività produttive Vincenzo Alamia all’imprenditore Tommaso Dragotto, fondatore della Sicily By Car, compagnia nazionale leader di autonoleggio da oltre 40 anni. Il dedalo d’oro alle nuove emergenze è stato consegnato da Antonino Lo Piccolo di Casartigiani agli imprenditori Giuseppe Olveri e Alessandro Gianino titolari dell’Outside Project di Villagrazia di Carini, mentre il dedalo d’oro allo sviluppo nel rispetto dell’ambiente è stato conferito dal Consigliere Comunale Giuseppe Buzzetta a Matteo Lo Piccolo, fondatore della Siem. Infine, il dedalo d’oro alle eccellenze locali è stato attribuito dal consigliere comunale Vincenzo Marcianò all’apicoltore Sebastiano Carollo che produce il miele di cardo insignito delle tre gocce d’oro, riconoscimento dell’Osservatorio Nazionale del Miele. La cerimonia di premiazione è stata presentata da Lello Sanfilippo e da Miss Mediterranea 2009 Esther Orlando.
I SERVIZI E I PARTICOLARI NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.