CAPACI. INTERROGAZIONI E INTERPELLANZE – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

CAPACI. INTERROGAZIONI E INTERPELLANZE

Con una interpellanza i consiglieri comunali di Capaci Erasmo Siino e Salvatore Luna che siedono negli scranni dell’opposizione, chiedono al sindaco Benedetto Salvino di sapere se l’AC vuole prendere seri accorgimenti sulle cause ostative che impediscono il regolare svolgimento delle sedute della Commissione edilizia che non ha ancora mantenuto l’impegno di esaminare le pratiche giacenti in tempi brevi. Per Siino e Luna, dall’inizio del mandato del Sindaco Salvino ad oggi le sedute di Commissione Edilizia efficaci risultano essere state appena due con la conseguenza di creare nel contempo un senso di sfiducia generalizzato da parte dei cittadini che assistono sconfortati ai continui rinvii delle loro istanze. Con una mozione, invece, i consglieri comunali di minoranza Giust Baiamonte, Giovanni Cuneo, Erasmo Vassallo e Salvatore Luna , intendono impegnare il sindaco Benedetto Salvino ad accelerare le procedure amministrative, dove intraprese; ad avviare tutte quelle iniziative anche straordinarie atte ad assicurare la pulizia, la disinfestazione, la potatura, la risistemazione delle aree pubbliche e dell’arredo civico e garantire l’ordinario mantenimento del decoro urbano. Ciò a seguito di continue segnalazioni della popolazione residente e villeggiante che lamenta lo stato di abbandono di alcune aree e di diversi luoghi pubblici del paese. Situazione a cui si aggiunge – a detta degli scriventi – la non puntuale raccolta della immondizia e la mancata disinfestazione e derattizzazione del territorio comunale; la mancata potatura e disinfezione degli alberi (dal corso principale e le strade limitrofe alla via Kennedy) che assieme alla scarsa manutenzione delle strade e mancata illuminazione pubblica, rendono pericolosa la viabilità veicolare e pedonale (segnaletica orizzontale poco visibile, segnali stradali resi invisibili dai rami e foglie, cartelli indicatori coperti). I firmatari della mozione registrano la mancata attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale per la pulizia e decoro delle aree comunali; la mancata pulizia del cimitero comunale con erbacce tra i loculi e rifiuti floreali e fogliame nei viali laterali e secondari; erbacce anche negli spazi antistanti l’ufficio protocollo e anagrafe; erbacce nella via M. G. Costanzo nel tratto di muro che fa angolo con Corso Isola e che delimita il confine degli edifici scolastici con impossibilità di fatto, di percorrerla a piedi senza rischio della propria incolumità; trascuratezza delle aiole spartitraffico dello stesso C.so Isola delle Femmine con presenza di rifiuti attorno ai tronchi delle piante.Infine, in una interrogazione proposta dal consigliere Erasmo Vassallo, si evidenzia che in numerose occasioni è stata sollevata e rimarcata la problematica inerente i gruppi di giovani che si radunano nei pressi del quartiere Zima per bere alcolici, appartarsi per “scambiarsi effusioni”, far schiamazzi, “testare” gli altoparlanti delle autoradio con interruzione della pubblica viabilità, danneggiando il patrimonio pubblico e privato (es. la rottura delle panchine, il rovesciamento dei contenitori della nettezza urbana e l’abbandono di bottiglie vuote, spesso rotte, nelle vie, nei marciapiedi e nei pressi della piazzola antistante il plesso scolastico, il danneggiamento delle cortecce degli alberi piantumati, l’imbrattamento dei muri, la distruzione delle piastrelle di rivestimento e dei gradini di marmo degli edifici) con conseguente incuria, degrado e perdita del decoro urbano. Vassallo rammenta che si sono verificati episodi di aggressione verbale ai limiti di quella fisica ai residenti del quartiere che hanno chiesto in modo civile di smettere con tali inqualificabili comportamenti. Secondo il consigliere comunale di opposizione, l’amministrazione comunale non è andata più in là di qualche tentativo infruttuoso di contattare alcuni giovani per invitarli a desistere o ipotizzare l’istallazione di telecamere; pertando chiede di sapere quali iniziative il sindaco Salvino intende adottare per porre fine a questi episodi e di prevenirne altri maggiore gravità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.