PARTINICO. APPELLO DI TOTI COSTANZO ALL’ASS. SPOT D’ORIO. – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

PARTINICO. APPELLO DI TOTI COSTANZO ALL’ASS. SPOT D’ORIO.

Continua il botta e risposta tra il segretario della sezione Peppino Impasto di Rifondazione Comunista di Partinico e l’assessore allo sport del comune, Leonardo D’Orio, sulla manutenzione dello stadio comunale “Giuseppe La Franca”. Il segretario locale di Rifondazione, Toti Costanzo aveva infatti criticato le modalità di manutenzione del campo sportivo.
“D’Orio – afferma l’esponente di Rifondazione Comunista – conosce da tempo immemorabile il mio pensiero sulla questione dell’uso di un campo di calcio per gli allenamenti dei lanciatori di martello. Ovviamente – sottolinea Toti Costanzo – mi riferisco ad un terreno di gioco degno di questo nome e non certo a quell’acquitrino  che oggi è diventato, anche per disinteresse di questa Amministrazione, lo stadio “La Franca”  Sarebbe come dire che il Palermo Calcio consentisse al CUS Palermo di atletica di  utilizzare lo stadio Barbera per i suoi allenamenti.
Nei paesi civili, per l’atletica leggera ,- continua il segretario di Rifondazione – esistono i “Campi scuola” cioé strutture appositamente realizzate per questa specifica disciplina sportiva . E la nostra Sicilia ne dispone in tantissimi Comuni ,ovviamente in primis nei capoluoghi. Rifondazione – sottolinea Costanzo – si batte da anni per averne uno anche a Partinico e il prof. D’Orio dovrebbe avere conoscenza delle  proposte che abbiamo fatto pervenire all’Amministrazione di cui è parte.
Sarebbe opportuno -continua Toti Costanzo – se il professore D’Orio ci comunicasse  quale progetto è stato elaborato o intrapreso in quest’anno dall’Amministrazione comunale per restituire dignità e funzionalità allo stadio “La Franca” per quanto riguarda il manto erboso, l’impianto idraulico, la funzionalità delle gradinate o la risistemazione della pista di atletica per la quale ,quando il professore D’Orio non era un amministratore comunale ma un eccellente tecnico, -afferma Costanzo- si batteva quotidianamente contro gli esponenti politici di turno.
Accolgo con assoluta disponibilità – conclude il segretario cittadino di Rifondazione Comunista- l’invito del mio amico Assessore per incontrarci e discutere dei problemi dello sport nella nostra città, del quale oggi come ieri sono viziosamente informato e documentato. Sarebbe, però, anche opportuno che operasse di più con la Consulta invitando, all’occasione, coloro che di sport in questa città se ne intendono. E lui certamente sa che non sono pochi  .

I PARTICOLARI NEL TG DI OGGI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.