ISOLA DELLE FEMMINE. DENUNCIATI I TITOLARI DI TRE SOLARIUM – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

ISOLA DELLE FEMMINE. DENUNCIATI I TITOLARI DI TRE SOLARIUM

La sera trasformavano lo stabilimento balneare in discoteca, ma senza avere l’autorizzazione. Per tre titolari di solarium di Isola delle femmine, e’ pertanto scattata la denuncia da parte dei Carabinieri. I controlli sono stati effettuati nell’ambito dell’operazione “Estate sicura”, disposta dai militari del Comando provinciale di Palermo, che prevede maggiori controlli alla circolazione stradale, la prevenzione dei furti in appartamento e il controllo del rispetto delle norme che regolano l’attivita’ dei locali pubblici. I Carabinieri della Stazione di Isola delle Femmine, che hanno una competenza su un territorio che per tre quarti affaccia sul mare, dalla settimana scorsa ad oggi hanno attuato una serie di servizi congiunti, serali e notturni, con i colleghi della confinante Stazione di Capaci, con cui condividono buona parte del lungomare e spiaggia, con l’impiego ricorrente anche della Stazione Mobile, un presidio di Carabinieri su 4 ruote, a portata di mano di turisti e villeggianti che affollano i luoghi balneari della costa, che spesso richiamano moltissimi palermitani in gite fuori porta. Nell’ambito dei controlli sono state contestate, a 3 gestori di solarium, titolari delle piattaforme in legno montate sulla scogliera, nel tratto di spiaggia che ha come sfondo l’isolotto di Isola delle Femmine, elevando contravvenzioni penali per aver effettuato serate danzanti e trattenimenti musicali, poiché risultati sprovvisti delle previste autorizzazioni di pubblica sicurezza, registrando la presenza di veri e propri pienoni di pubblico. In sede di controllo è stato accertato inoltre, che rispetto alle licenze sinora concesse dalle autorità competenti, le stesse, non prevedono la possibilità di adibire le aree demaniali ad attività diverse da quelle prettamente designate a lidi balneari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.