BALESTRATE. PROGETTO DI VIDEOSORVEGLIANZA – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

BALESTRATE. PROGETTO DI VIDEOSORVEGLIANZA

Approvato dalla Giunta Comunale di Balestrate “un progetto di videosorveglianza, di prevenzione della microcriminalità e di tutela dell’ambiente per il territorio balestratese”. L’Amministrazione ha chiesto un finanziamento, dato che la legge n°133 del 6 agosto 2008 ha istituito, per l’anno 2009, un fondo con dotazione di 100 milioni di euro per la realizzazione, sulla base di apposite convenzioni tra il Ministero dell’Interno ed i Comuni, di iniziative dirette a potenziare la sicurezza urbana e la tutela dell’ordine pubblico. Le finalità che si intendono perseguire con il progetto di videosorveglianza approvato dalla Giunta, sono quelle di un capillare controllo del territorio ed in particolare delle zone dove è maggiore l’aggregazione minorile e nel tempo si sono verificati molteplici atti di vandalismo puntualmente segnalati alla competente autorità giudiziaria. La salvaguardia dei beni e dei luoghi che rivestono un carattere storico/affettivo per il territorio di Balestrate, trarrebbero giovamento dal costante controllo meccanico –si legge in un comunicato- anche in considerazione del risicato organico della polizia municipale. La tutela dell’ambiente nelle immediate periferie, dove spesso si verifica il fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti di ogni genere, creando vere e proprie discariche a cielo aperto, con un adeguato sistema di video sorveglianza –si legge ancora nella nota- sarebbe un sicuro deterrente. “Perseguendo l’obiettivo di garantire un futuro migliore –afferma il Sindaco di Balestrate Tonino Palazzolo- alla nostra vita, ai nostri giovani, alla nostra cittadina e in attuazione del programma elettorale il progetto ha lo scopo di contrastare i reati contro l’ambiente che rovinano le risorse naturali fondamentali per la nostra economia prevenendo, inoltre, fatti criminosi attraverso un’azione di deterrenza che la presenza di telecamere è in grado di esercitare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.