CASTELLAMMARE DEL GOLFO. ELEVATE MULTE AI CITTADINI – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. ELEVATE MULTE AI CITTADINI

Contavvenzioni ad esercizi commerciali e cittadini, sorpresi a depositare rifiuti in orari non consentiti e secondo modalità irregolari. L’amministrazione comunale di Castellammare del Golfo, infatti, ha avviato un’operazione di controllo su tutto il territorio cittadino, per individuare, tramite la polizia municipale, coloro che hanno l´abitudine di abbandonare i rifiuti fuori dagli orari stabiliti o in zone dove non è consentito. Il conferimento dei rifiuti è regolato da un’ordinanza del sindaco Marzio Bresciani che, tramite l’assessorato all’Ambiente, ha avviato una campagna informativa su modalità ed orari per il corretto conferimento dei rifiuti in base al servizio di raccolta e smaltimento affidato all’Agesp. L’ordinanza del sindaco prevede precisi orari per il conferimento dei rifiuti ed una serie di divieti, che riguardano proprio l’abbandono indiscriminato, per strada o accanto ai cassonetti già pieni. Per i rifiuti ingombranti è stato anche attivato un servizio gratuito per il ritiro a domicilio, da parte dell’Agesp, previo appuntamento telefonico(0924-31724). Per mesi a cittadini e commercianti sono state segnalate le irregolarità e fornite tutte le informazioni utili per porvi rimedio, mentre nelle ultime settimane, sono stati fatti i primi verbali ai recidivi. “Ai cittadini chiediamo di rispettare le regole di conferimento dei rifiuti-dice l’assessore all’Ambiente Marilena Barbara- fino ad oggi siamo stati tolleranti, ma adesso è giunto il momento di passare ai fatti. Mi appello, perciò, al buon senso di tutti i cittadini, perché il nostro unico scopo è quello di tenere la città pulita e, il non rispettare le regole, vanifica tutti i nostri sforzi. Controllare e sanzionare le irregolarità, inoltre, è una questione di giustizia verso tutti i cittadini che si comportano correttamente”. Il dato preoccupante è che il maggior numero di infrazioni è stato registrato nel centro storico. Multe sono state elevate a diversi esercizi commerciali(via Marsala, lungomare Zangara…)per aver lasciato l’immondizia al di fuori dei cassonetti ed in orari diversi da quelli consentiti, ma anche a privati cittadini che, in pieno centro storico, ad esempio in corso Garibaldi, hanno esposto i sacchetti della spazzattura, in orari non consentiti. Per i trasgressori dell’ordinanza la sanzione amministrativa pecuniaria va da 25 a 155 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.