TERRASINI. IL SINDACO REPLICA A UDC, MPA E CONSIGLIERE VIVIANO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

TERRASINI. IL SINDACO REPLICA A UDC, MPA E CONSIGLIERE VIVIANO

<!– @page { margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } –>

Non ci troviamo affatto dinanzi ad un fallimento e lo dimostra l’operato della mia giunta in questo primo scorcio della legislatura. E’ la replica del sindaco di Terrasini, Girolamo Consiglio, in relazione alla conferenza stampa tenuta sabato scorso da Udc, Mpa e dal consigliere Angela Viviano, nella quale, tra l’altro, è stato chiesto “il rilancio dell’azione amministrativa”. Il primo cittadino, pur nel rispetto delle opinioni altrui, seppur non negando certe difficoltà obiettive che sono, comunque, di tanti Comuni che si trovano ad operare tra non pochi problemi economico-finanziari, rimarca alcuni importanti risultati ottenuti dalla sua Amministrazione e cita, tra gli altri, il progetto di urbanizzazione di contrada Serra, le cui opere sono state appaltate dopo decenni e i cui lavori sono già iniziati; il consolidamento del costone roccioso del porto; progetto redatto in accordo con il Comune di Cinisi e finanziato dalla Regione, i cui lavori sono in corso; la definizione dell’annosa vicenda dei vincoli aeroportuali, con l’emissione da parte dell’Enac, il 15 ottobre scorso, del provvedimento di attenuazione dei vincoli altimetrici aeroportuali che gravano sul territorio di Terrasini; l’avvio dell’iter di revisione del Piano Regolatore Generale, con la costituzione dell’Ufficio di Piano e la stipula della convenzione con il Dipartimento di Progetto e Costruzione Edilizia dell’Università di Palermo; l’appalto per il rifacimento della scale della spiaggia Praiola che, dopo alcuni problemi, è stato finalmente aggiudicato. Il contratto con la Ditta incaricata è stato firmato il 28 gennaio scorso e a breve inizieranno i lavori; il progetto e il bando di gara per la realizzazione di un Canile in contrada Ramaria: la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori si celebrerà il prossimo 5 febbraio; il miglioramento delle condizioni generali relative alla “Pulizia” del paese, anche grazie all’avvio, da novembre scorso, del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, i cui risultati, dai dati di questi primi mesi, sono molto lusinghieri per il Comune di Terrasini; e ancora la firma del Protocollo d’Intesa sul nuovo porto tra i Comuni di Terrasini e Cinisi e la richiesta di finanziamento avanzata alla Regione per la messa in sicurezza del porto; la costituzione di parte civile del Comune nei processi a carico del boss Salvatore Lo Piccolo; l’attivazione del servizio di scuolabus per gli alunni delle scuole Elementare e Media; i progetti per l’apertura dello “Sportello Unico delle attività produttive” e per la creazione del cosiddetto “Mercato del contadino”; il progetto per la eliminazione delle ringhiere che “chiudono” la Villa a mare, al fine di realizzare nella zona una vera e propria “piazza sul mare”. “Sono questi – conclude il sindaco Consiglio – soltanto alcuni esempi concreti delle cose fatte dall’Amministrazione Comunale. In ogni caso, dichiaro comunque la mia più totale disponibilità ad aprire una nuova fase politico-amministrativa, con l’obiettivo di favorire il coinvolgimento delle forze politiche che intendano seriamente affrontare e risolvere i problemi del nostro paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.