Partinico, rubati dalla pinacoteca due quadri di Gaetano Porcasi

Ladri in azione nella pinacoteca di via Merelli. Ignoti malviventi a distanza di 9 anni, sono entrati nuovamente una azione nella galleria trafugando due opere del locale pittore antimafia Gaetano Porcasi: “Omaggio ad Andrea Cammilleri” ed omaggio a “Leonardo Sciascia. A ciascuno il suo”.

Nel 2013 dalla stessa sede avevano invece rubato un’opera dedicata a Peppino Impastato, il militante di democrazia proletaria ucciso dalla mafia il 9 maggio del 1978.

L’artista partinicese Gaetano Porcasi, è un pittore di fama internazionale grazie al suo impegno civile espresso nei propri dipinti. Le sue opere esposte in tutta Italia rendono omaggio a vittime della criminalità organizzata o a personalità di spicco della cultura.

La pinacoteca di via Merelli espone permanentemente molti dei suoi quadri che vengono frequentemente ammirati da studenti, magistrati e giornalisti impegnati in attività antimafia.

È stato lo stesso pittore ad accorgersi dell’ ammanco delle due tele mentre inventariava i suoi dipinti per scegliere quali esporre in un imminente evento culturale. Il valore complessivo delle due tele ammontava complessivamente a circa 18 mila euro. Ma è il danno sociale ed intellettuale quello che pesa più di tutto all’autore delle opere d’arte.

Porcasi si è personalmente presentato alla caserma dei carabinieri per denunciare l’ennesimo furto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy