Carini, posta su Tik Tok le prodezze automobilistiche: beccato dalla polizia municipale

Costerà cara ad un uomo che nei giorni scorsi ha avuto l’dea di pubblicare sul social “Tik Tok” alcune immagini in cui mostra gravi violazioni al codice della strada in vari luoghi di Carini.
Nella centralissima Piazza Duomo si vede l’uomo, a bordo di una velocissima BMW, effettuare “derapate” ad alta velocità, intorno all’antica e storica fontana, poi le “prodezze” si spostano nella frazione di Villagrazia di Carini, in Via Amerigo Vespucci e in Via Bernardo Mattarella.
Qui, riferiscono dal Comando di Polizia Municipale, le immagini, opportunamente ingrandite, evidenziano che il contachilometri mostra, in una strada con il limite di 50, che il veicolo raggiunge la velocità di 110 Km/h.
Disposti gli opportuni accertamenti si è già risalito alla proprietà della vettura, una società di leasing, e all’avvio degli atti per la verbalizzazione delle numerose infrazioni accertate.


“Oltre la gravità in se del comportamento dell’automobilista – dichiara il Comandante dei caschi bianchi Marco Venuti – che, coi suoi comportamenti, ha messo a repentaglio la vita delle persone, abbiamo ritenuto opportuno intervenire anche perché, leggendo i commenti sul social, particolarmente seguito da giovani e giovanissimi, abbiamo notato la possibilità di effetti emulativi, dato che molti, con commenti entusiastici, si informavano sul luogo in cui venivano fatte le manovre”.
La vicenda evidenzia inoltre che – prosegue Venuti – nonostante la gravissima carenza organica (appena due agenti per turno), grazie​ al moderno sistema di videosorveglianza, all’ottimo rapporto con le forze di polizia presenti sul territorio e alla collaborazione della cittadinanza, il controllo sussiste”.

La polizia municipale di Carini e l’Amministrazione guidata dal sindaco Giovì Monteleone, pertanto, avvisano i cittadini che se pensano di poter venire a scorazzare nel territorio impunemente, si sbagliano di grosso e la vicenda di oggi ne è la dimostrazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy