Salute, convegno su “Malattie mieloproliferative croniche nel terzo millennio” (Video)

 Ematologi e pazienti “rari” provenienti da tutta Italia si sono incontrati a Palermo stamani per parlare di cure e prospettive della ricerca di questo gruppo di malattie del sangue. Policitemia vera, trombocitemia essenziale e mielofibrosi sono le principali patologie Mieloproliferative (MPN) croniche. Ritenute un tempo tipiche dell’età matura, oggi si riscontrano in sempre più giovani e giovanissimi grazie alla scoperta di alcune mutazioni che le caratterizzano. Non esiste al momento una cura in grado di arrestare la progressione di queste malattie. L’unica possibilità di guarigione è rappresentata dal trapianto di cellule staminali, procedura ancora gravata da rischi e riservata solo a pazienti con mielofibrosi in fase avanzata, la più complessa delle tre patologie. L’approvazione di farmaci specifici consente tuttavia oggi a gran parte dei pazienti di ottenere una buona qualità di vita.   ll convegno “Le malattie mieloproliferative croniche del Terzo millennio”  organizzato dall’Aipamm all’NH Hotel del Foro Italico con il coordinamento del terrasinese Norino Ventimiglia, responsabile della sezione territoriale di Palermo dell’associazione, è servito ad approfondire alcuni di questi aspetti per affrontare il tema della cura nella sua globalità, informando i pazienti nello stesso tempo sui trattamenti in uso e allo studio, sulle nuove conoscenze relative a questo campo di ricerca che si è molto intensificato negli ultimi anni.

play-sharp-fill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy