Carini, sventato furto in un deposito alimentari della zona industriale

Aveva tentato di trafugare all’interno di un deposito di alimentari che insiste nell’area industriale di Carini, ma grazie al sofisticato sistema d’allarme di cui è dotata l’azienda, il malvivente è stato messo in fuga prima di riuscire a mettere a segno il colpo. E’ accaduto in piena notte. Era passata abbondantemente la mezzanotte quando, alla centrale operativa dell’Istituto di Vigilanza Sicil Security di Carini, è arrivato il segnale di intrusione proveniente dal magazzino sorvegliato. Attraverso le telecamere collegate alla centrale operativa, l’addetto all’impianto ha potuto accertare che all’interno del deposito si  fosse intrufolata una persona. Da qui l’allarme lanciato alle pattuglie di vigilantes in servizio di perlustrazione nel territorio e ai carabinieri della compagnia di Carini. Sul posto sono immediatamente giunte le guardie giurate di pronto intervento, ma l’uomo si era nel frattempo dileguato essendo stato messo in fuga dai suoni dell’antifurto, così come accertato dallo stesso operatore di centrale che continuava a seguire le operazioni di intervento, oltre che via radio, dai monitor di controllo collegati all’impianto di videosorveglianza del magazzino. Le pattuglie intervenute hanno appurato che per accedere all’interno del deposito il malvivente avesse forzato la porta esterna che conduce all’ufficio. Per terra hanno rinvenuto gli arnesi da scasso utilizzati per scardinare l’infisso. Il proprietario del magazzino, nel frattempo intervenuto così come i carabinieri della compagnia di Carini, ha potuto constatare che il ladro non fosse riuscito a portargli via nulla. La merce custodita era ancora tutta al suo posto. Grazie al tempestivo intervento dei vigilantes, per il malvivente fuggito e suoi eventuali complici, l’illecita impresa è andata in fumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy