Borgetto, casa vicesindaco incendiata: indagini a 360° dei carabinieri

Indagano a 360° i carabinieri della compagnia di Partinico per l’incendio doloso che ha devastato la residenza estiva del vicesindaco di Borgetto Alessandro Santoro. Nessun dubbio sulla matrice del rogo; ad accertarla  vigili del fuoco e  carabinieri che sul posto hanno rinvenuto tracce di liquido infiammabile. Gli investigatori sono al lavoro per riuscire ad individuare gli autori del raid incendiario e a determinarne il movente. Nessuna pista viene esclusa, da quella privata a quella legata all’attività politica di Santoro che,  nella giunta guidata dal sindaco Luigi Garofalo si occupa  di Servizi e infrastrutture Cimiteriali, Sport Turismo e Spettacolo, Cultura e Rapporti con le Associazioni, Manutenzione degli Immobili e  Servizi a Rete. Nominato assessore lo scorso 23 gennaio, il 45enne Alessandro Santoro ricopre anche  la carica di Consigliere Comunale.  In passato aveva fatto anche parte della giunta dell’ex sindaco Gioacchino De Luca, poi sciolta per infiltrazioni mafiose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy