Cinisi, da Gloucester parte un crowdfunding per aiutare la famiglia di Giuseppe Lo Iacono

di Loredana Badalamenti

Oltre 6 mila euro sono stati raccolti in poco più di 24 ore, in favore della famiglia di Giuseppe Lo Iacono, il marinaio originario di Terrasini, ma residente a Cinisi, che ha perso la vita in mare, insieme al cugino Matteo Lo Iacono, capitano della motopesca Iside di cui si sono perse le tracce da mercoledì scorso; ancora disperso Vito, figlio di quest’ultimo.

L’iniziativa di solidarietà è di Maddalena De Lisi, originaria di Terrasini, ma residente a Gloucester, nel Massachusetts; cittadina marinara che dista circa 40 minuti da Boston in cui risiedono numerosi siciliani originari della costa occidentale della Sicilia tra cui tanti terrasinesi, trappetesi e balestratesi.

Giuseppe Lo Iacono ha lasciato moglie, 4 figli propri ed altri tre che aveva in affidamento.

Da qui l’idea della sua concittadina d’oltreoceano di avviare un crowdfunding attraverso Facebook per aiutare economicamente la sua famiglia che, oltre all’immane dolore per la propria perdita, si ritrova ad affrontare difficoltà finanziarie senza precedenti e, potrebbero trascorrere diversi mesi prima di poter accedere alle forme di sostengono previdenziali ed assicurativi previsti in questi casi.

L’appello è stato particolarmente condiviso dai residenti di Gloucester, che conoscono bene la sofferenza e le difficoltà a cui vanno incontro i familiari delle vittime del mare. Gloucester è definita la città dei “capitani coraggiosi” e sono tantissimi i pescatori siciliani che partiti proprio dal suo porto, non hanno più fatto ritorno a casa. Non a caso è stato girato proprio qui il film con George Clooney, tratto da una storia vera, “La tempesta perfetta”.

La mobilitazione per la famiglia di Giuseppe Lo Iacono è stata manifestata sin da subito anche a Cinisi, a partire dall’impresa funebre Leone che, ha donato i servizi funerari, mentre il comune di Cinisi ha messo a gratuitamente a disposizione il loculo cimiteriale per la sua sepoltura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy