E’ morto Gino Scasso

Non ce l’ha fatta Gino Scasso. Il professore di Partinico è morto oggi all’età di 67 anni. A comunicarlo è Salvo Vitale, storico compagno dell’ambientalista. Per 13 giorni è stato in coma farmacologico all’ospedale Ingrassia di Palermo dove i medici lo davano già per “clinicamente morto” subito dopo il ricovero.

Scasso, docente di lettere in pensione e presidente della locale sezione di Legambiente era stato colto da un malore nella notte tra l’otto e il nove novembre, mentre era alla guida della sua vettura.

Soccorso da un’ambulanza del 118 era stato prima trasportato all’ospedale Civico di Partinico e poi trasferito all’Ingrassia

Uomo di sinistra, ex vicesindaco nella giunta Cannizzo, Gino Scasso, era molto conosciuto nel comprensorio del partinicese per le sue battaglie ambientaliste e contro la distilleria Bertolino.

Vi proponiamo una breve intervista rilasciata da Gino Scasso alla nostra emittente televisiva. Risale allo scorso mese di febbraio quando Scasso lanciò il “centro di azione giuridica” per rafforzare le battaglie contro l’emergenza rifiuti e l’inquinamento con il sostegno di avvocati partinicesi. Noi lo vogliamo ricordare così, con le sue battaglie in difesa dell’ambiente e per la salute dei cittadini.

play-sharp-fill

Alcune foto di Gino Scasso, tratte dal suo profilo Facebook:

scasso3

scasso2

scasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy