Montelepre, riapparse le infiltrazioni d’acqua nel plesso di via Immacolata

Da oggi, fino a sabato prossimo, un’ala della scuola materna di via Maria Immacolata resterà chiusa ad alunni e docenti. Il problema delle infiltrazioni d’acqua provocate da un danno alla grondaia, determinato dallo scoppio di un grosso petardo, infatti, a distanza di due settimane si è ripresentato. Evidentemente, la riparazione fatta eseguire dal Comune di Montelepre da una ditta specializzata nella saldatura dei tubi in rame, non ha sortito gli effetti sperati, tant’è che la pioggia di ieri ha penetrato il solaio di copertura, nello stesso punto in cui, il 7 gennaio scorso, si staccarono dal controsoffitto 8 pannelli di cartone pressato. Un problema che ha rimesso in allarme tutti i genitori degli alunni della materna e dell’elementare che frequentano il plesso scolastico. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della locale stazione e i tecnici del comune che hanno già ricontattato la ditta per verificare il problema ed intervenire in maniera più radicale. Ma mentre il dirigente scolastico Filippo Terranova continua a ribadire che il problema, già in via di risoluzione, interessa solo un’area circoscritta dell’edificio e quindi tre classi della materna, non tutti sembrano essere d’accordo. La decisione del dirigente scolastico Filippo Terranova è stata comunicata ai genitori. Fino a sabato resteranno chiuse solo le tre sezioni della materna interessate dal problema. In tutte le altre classi, anche delle elementari, le lezioni potranno continuare a svolgersi regolarmente già da domani. I PARTICOLARI NEL TG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy