CAPACI. APRE I BATTENTI UNA NUOVA SEGRETERIA REMOTA DELL’UNIVERSITÀ

Gli studenti di dodici paesi del comprensorio che fanno capo a Capaci avranno la possibilità di usufruire dei servizi dell’Università degli Studi di Palermo, grazie ad una nuova segreteria remota che aprirà i battenti a palazzo Conti Pilo di piazza Matrice, sede del Comune di Capaci, nel corso di una cerimonia inaugurale che si svolgerà il prossimo 23 maggio. Il protocollo d’intesa che è stato siglato stamani, dal rettore Roberto Lagalla e dal sindaco di Capaci Benedetto Salvino, alla presenza del coordinatore delle segreteria Raffaele Romanico e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune Franco Raveduto. “Non a caso – spiega il sindaco di Capaci, Benedetto Salvino – abbiamo scelto il 23 maggio, data emblematica per la nostra comunità, che ricorda il 18° anniversario della strage mafiosa in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta, per inaugurare la nuova segreteria. E’ nostro desiderio infatti, -dice il primo cittadino- accostare questa giornata della memoria con un evento positivo quale appunto l’accordo stipulato con l’Università di Palermo e promuovere nuove opportunità di sviluppo per i nostri giovani”. “Questo ulteriore accordo con un ente locale quale l’amministrazione comunale di Capaci – ha detto il rettore Roberto La Galla– è un segno della nostra attenzione verso i giovani perché possano usufruire dei nostri servizi ed avere la possibilità di conquistare nuovi spazi”. L’intesa prevede l’erogazione di una serie di servizi per i giovani che avranno la possibilità di immatricolarsi e di iscriversi agli anni successivi al primo, avere rilasciati certificati, presentare domande di ammissione agli esami ed ottenere informazioni sulla propria carriera universitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy