TRAPPETO. MESSA IN SICUREZZA DEL PORTO E UNIONE DEI COMUNI CON PARTINICO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

TRAPPETO. MESSA IN SICUREZZA DEL PORTO E UNIONE DEI COMUNI CON PARTINICO

Si rimettono in moto le procedure per mettere in sicurezza il porto di Trappeto. L’assessorato Regionale al Territorio e Ambiente ha espresso parere favorevole sul progetto proposto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Muscolino che prevede, tra l’altro, il prolungamento della diga foranea, la realizzazione della diga di sottoflutto e le relative opere di attracco. Per l’assessorato regionale, il progetto è idoneo e compatibile con le condizioni geologiche e geomorfologiche del territorio. Intanto, sul fronte politico, sono state avviate le procedure per costituire l’unione dei comuni Trappeto -Partinico. I sindaci dei due enti locali e i rispettivi presidenti dei Consigli Comunali si sono già incontrati per gettare le basi necessarie alla costituzione dell’organismo sovracomunale che come tutte le unioni dei comuni avrà autonomia statutaria nell’ambito dei principi fissati dalla Costituzione, dalle norme comunitarie, statali e regionali. Obiettivo, promuovere l’integrazione dell’azione amministrativa tra i due comuni e garantire un coordinamento delle politiche di programma e sviluppo del territorio, migliorando la qualità dei servizi erogati ai cittadini, e sviluppando nello stesso tempo economie di scala. I sindaci di Partinico e Trappeto, Salvo Lo Biundo e Giuseppe Muscolino, pare che siano orientati, inoltre, di concerto con i vertici delle rispettive assemblee municipale, a ridurre al massimo i rappresentanti previsti nella Giunta e nel consiglio dell’ente, onde evitare sperperi di risorse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.