PARTINICO. GLI EX OPERAI DELLA COOPERATIVA IRRIGUA JATO CHIEDONO INCONTRO CON IL SINDACO

Si sono piazzati davanti la porta dell’ufficio del sindaco di Partinico, questa mattina, i 13 ex dipendenti della cooperativa irrigua Jato, recentemente licenziati dal Consorzio di Bonifica Palermo 2 che gestisce l’invaso Poma. Dopo la protesta dei giorni scorsi alla Diga Jato, dove hanno tentato di chiudere l’acqua alla città di Palermo e agli enti locali del Partinicese, gli operai hanno tentato, per tutta la mattinata, di farsi ricevere dal primo cittadino che ha rinviato l’incontro a domani. Gli ex operai della cooperativa irrigua Jato, in teoria assorbiti dal Consorzio di Bonifica Palermo 2, ma di fatto mai realmente assunti dai vertici dell’ente che però, dopo aver chiuso i battenti degli uffici di Partinico, si sarebbero premurati a licenziarli, temono per il proprio futuro occupazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy