BORGETTO. TENTATO OMICIDIO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

BORGETTO. TENTATO OMICIDIO

Disturbato dai forti rumori provenienti da una casa vicina, un anziano di Borgetto, andato in escandescenza, ha impugnato una pistola e tentato di sparare allo scocciatore. Protagonista della vicenda è Antonino Genova, pensionato di 87 anni, finito in manette ieri sera per tentato omicidio e porto abusivo d’armi. L’uomo, per l’età avanzata, è già agli arresti domiciliari. Scenario dell’accaduto, la via Donizetti, dove un operaio di 32 anni si è visto puntare contro una calibro 7,65 con proiettile in canna che fortunatamente si è inceppata, consentendo così alla vittima di approfittarne per disarmare il suo aggressore. Nel frattempo, i familiari del giovane hanno allertato i carabinieri della locale stazione che giunti sul posto hanno trovato la il bersaglio dell’invettiva visibilmente spaventata. L’operaio ha così riferito ai militari di essere stato minacciato di morte da Antonino Genova, il quale dopo aver fallito il colpo con la pistola, sarebbe rientrato in casa con l’intenzione di prendere un fucile. Arma da fuoco calibro 12 con relative munizioni che i carabinieri hanno rinvenuto assieme alla pistola, durante la perquisizione, nella casa del pensionato. Al momento del fatto, il giovane operaio stava eseguendo dei lavori di ristrutturazione all’interno di una abitazione vicina a quella dell’anziano, ma i carabinieri stanno eseguendo ulteriori indagini sulle motivazioni che hanno indotto all’insano gesto compiuto dall’anziano. Espletate le formalità di rito e considerata l’età longeva di Antonino Genova, il pensionato è stato subito sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.