ATO RIFIUTI. RINVIATA DECISIONE GIUDICE SU FALLIMENTO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

ATO RIFIUTI. RINVIATA DECISIONE GIUDICE SU FALLIMENTO

Il giudice del tribunale di Palermo chiamato a decidere sulla nuova istanza di fallimento presentata dall’Amia nei confronti dell’Ato Rifiuti Palermo 1, si è riservato di decidere successivamente sul futuro della società d’ambito territoriale ottimale che gestice la raccolta dei rifiuti solidi urbani in 12 comuni del comprensorio. L’azienda palermitana vanta crediti per più di 19 milioni di euro per l’utilizzo della discarica di Bellolampo da parte della Servizi Comunali Integrati. E’ gia la seconda istanza di fallimento presentata dall’Amia verso l’Ato di Partinico. La prima era stata risolta con un accordo tra le parti che impegnava la Servizi Comunali Integrati a versare mensilmente la somma di 500,000 euro all’Amia di Palermo per sanare i debiti. Secondo Giacomo Palazzolo, presidente della società, non vi sono i presupposti che il fallimento passi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.