Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

MONTELEPRE. CONVEGNO LIBERI TUTTI: RITORNO ALLA GESTIONE PUBBLICA

Il movimento liberi tutti ha organizzato a Montelepre un dibattito sulla necessità di tornare alla gestione pubblica dell’acqua. Tra i temi trattati l’aumento delle bollette e la necessità di maggiori controlli sull’attività della società che gestisce il servizio.

Alla serata organizzata dal movimento liberi tutti ha partecipato anche il deputato regionale del Pd Davide Farone. Il deputato regionale auspica l’intervento diretto degli enti locali

Sulla serata si registra una nota polemica per le assenze dell’amministrazione. Nell’intervista rilasciata nei nostri studi l’assessore Filippo Licari chiarisce i motivi delle assenze e le iniziative dell’amministrazione per rimanere accanto ai problemi degli utenti

La richiesta di tornare a rendere l’acqua un bene gestito da organismi pubblici arriva anche Montelepre. Le iniziative per denunciare anche per l’acqua l’aumento vertiginoso delle tariffe, si stanno estendendo a macchia d’olio in tutta la regione. Il movimento Liberi tutti – in un’assemblea tenuta sabato alla cripta di s. rosalia – ha portato a Montelepre il sindaco di Caltavuturo, Domenico Giannopolo e l’on. Regionale del Partito democratico Davide Faraone.

Sapienza
I promotori dell’iniziativa auspicano che anche Montelepre entri a far parte della schiera dei comuni che stanno facendo sentire la loro voce contro la privatizzazione dell’acqua. Nei prossimi giorni, il gruppo minoranza al consiglio comunale si farà promotore per la presentazione di una mozione per l’adesione al comitato nazionale acqua bene comune.

LANCIO STUDIO

Davide faraone

Una delle iniziative delle quali si parla di più è la raccolta delle firme per la presentazione di un disegno di legge di iniziativa popolare che torni a rendere pubblica la gestione dell’acqua. Il problema più importante, però resta quello del controllo sull’emissione delle bollette e l’aumento delle tariffe.

Il sindaco Giacomo Tinervia, in un primo momento ha partecipato all’assemblea promossa da Liberi Tutti. Qualche contestazione gli è stata rivolta ed anche il primo cittadino ha ravvisato l’esigenza di un maggiore controllo. Invita a sospendere il pagamento delle bollette nell’attesa che anche a montelepre si attivi lo sportello della società acqua potabili siciliane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.