BORGETTO. IL PAESE SI STRINGE ATTORNO AL SINDACO GIUSEPPE DAVI’ – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

BORGETTO. IL PAESE SI STRINGE ATTORNO AL SINDACO GIUSEPPE DAVI’

daviborgetto
Un consiglio comunale straordinario per dimostrare la vicinanza al sindaco di Borgetto, Giuseppe Davì, colpito la scorsa notte da un attentato incendiario.
Una sala consiliare gremita per dire al primo cittadino che non è da solo nella sua azione amministrativa contro la mafia. Tutto il paese, ancora scosso per quanto sta accadendo negli ultimi mesi, si stringe intorno al sindaco Davì che però è rimasto a casa con l’influenza. Unanime la solidarietà dei consiglieri comunali. “Lo stato ci ha abbandonato”ha detto il consigliere Giuseppe Panettino, che ha lanciato provocatoriamente la proposta di rimettere il mandato della giunta e del consiglio comunale nelle mani del Prefetto di Palermo.
intervista nel tg:
GIUSEPPE PANETTINO
SOLIDARIETA’ E LIBERTA’

Ad esprimere solidarietà anche il gruppo del Movimento per l’Autonomia che ha invitato il primo cittadino di Borgetto a promuovere ancora iniziative per la legalità.
intervista nel tg:
MARCO BRIGULIO
MOVIMENTO PER L’AUTONOMIA

E dal gruppo “Impegno per lo Sviluppo” arriva il sostegno morale e politico al sindaco Davì. “Questo fatto ci deve vedere tutti uniti – scrivono i consiglieri in un documento – perchè solo in questo modo, assieme a tutte le istituzioni dello Stato possiamo essere certi del risultato che auspichiamo, cioè eliminare il cancro della criminalità che attanaglia la nostra collettività e l’intera Sicilia.

Presenti durante la seduta consiliare anche alcune scolaresche del paese, il sindaco di Partinico Salvo Lo Biundo, il presidente del consiglio comunale Gioacchiano Albiolo e il primo cittadino di Torretta Vincenzo Guastella.
intervista nel tg:
VINCENZO GUASTELLA
SINDACO DI TORRETTA

E intanto continuano ad arrivare attestati di solidarietà da parte del sindaco di Trappeto Giuseppe Muscolino, dal primo cittadino di Terrasini Girolamo consiglio e dal gruppo consiliare “Per Montelepre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.