PUNTA RAISI. CORRIERE DELLA DROGA ARRESTATO

Un uomo di nazionalità spagnola, RUIZ Linares, originario della città di Granada, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza e dalla Dogana, in servizio all’aeroporto “Falcone-Borsellino”di Punta Raisi, per aver trasportato 77 ovuli di hashish, nascosti nello stomaco.
Tutto ha avuto inizio quando Danko, un veterano cane antidroga, dopo aver fiutato qualcosa di sospetto, ha immediatamente segnalato l’uomo facendo si che il suo conduttore lo sottoponesse ad un controllo più accurato. Arrivato a Palermo da Granada, dopo aver fatto uno scalo a Bologna, il soggetto è stato condotto dalle “fiamme gialle” presso l’ospedale di Partinico, dove gli esami radiologici hanno confermato i sospetti dei Finanzieri, rivelando la presenza di corpi estranei occultati all’interno dello stomaco. Solo a quel punto il cinquantunenne spagnolo ha confessato di essere un corriere di sostanze stupefacenti. E’ stato scortato, quindi, all’ospedale Civico di Palermo, attrezzato per una eventuale emergenza legata alla rottura di anche uno solo degli ovuli, circostanza che, in assenza di una attrezzata sala di rianimazione, avrebbe portato in pochi minuti alla morte.
Piantonato dai militari ed assistito da personale medico, il fermato ha espulso, nel corso della notte, ben 77 ovuli, per un peso complessivo di circa 754 grammi, quantitativo che avrebbe assicurato all’organizzazione criminale, di cui probabilmente faceva parte, un consistente introito di denaro. L’operazione, condotta con il costante ausilio della locale sezione doganale, ha confermato per l’ennesima volta l’importante ruolo ricoperto dalla Guardia di Finanza per il contrasto al traffico internazionale di sostanze stupefacenti ed evidenziato le tecniche, sempre più affinate, messe in atto dai corrieri per tentare di sfuggire ai controlli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Hide picture Privacy Policy