CARINI. LA DESTRA INTERVIENE SU “CENTRO STORICO”. L’ASS. AGRUSA REPLICA AL CONS. MONTEROSSO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

CARINI. LA DESTRA INTERVIENE SU “CENTRO STORICO”. L’ASS. AGRUSA REPLICA AL CONS. MONTEROSSO

destraSulla vicenda del centro storico di Carini, interviene anche la sezione locale de “La Destra” accusa sindaco e amministratori di “aver aggredito un’intera categoria che da anni non chiede altro se non maggiore controllo del decoro urbano e della pulizia nel centro storico oltre che una più incisiva presenza della polizia locale nel prevenire furti e scassi che nel tempo si sono ripetuti con intensità crescente.”

“Rispettiamo la rabbia dei commercianti del centro storico – scrive La Destra di Carini – che sono costretti a svolgere il proprio lavoro tra il caos di una viabilità ingestibile, gli olezzi derivanti dai rifiuti che sempre più spesso si accumulano agli angoli di uno dei siti più belli dell’intera Sicilia, la presenza di camion e mezzi pesanti che continuano imperterriti a circolare sul meraviglioso basolato della piazza Duomo, i volti sinistri di immigrati clandestini e di delinquenti comuni…..a
fronte di un’amministrazione che negli anni- continua Luca Tantino de La Destra – è stata capace soltanto di sperperare il denaro pubblico”

“Nei prossimi giorni i nostri militanti sottoporranno ai commercianti del centro storico un test dal quale estrapolare validi spunti di riflessione per stilare il programma con cui La Destra carinese -conclude il comunicato – si presenterà agli elettori in vista dell’imminente rinnovo del consiglio comunale.”

E intanto sulle dichiarazioni rilasciate ieri dal consigliere di opposizione Francesco Monterosso replica l’assessore al Turismo Giuseppe Agrusa:
“Mi rallegro per il parziale apprezzamento sull’VIII^edizione del Festival fra Mediovo e Rinascenza che non credo abbia bisogno di commento alcuno- dichiara Agrusa .

Per quanto attiene alla manifestazione,- continua l’assessore – credo che il giovane pur valente consigliere, faccia confusione e faccia riferimento ad altre passate iniziative che a quella attuale.

“Probabilmente -dichiara l’amministratore – la sua miopia politica o l’assenza dal territorio per il ruolo istituzionale che riveste lo porta a pensare su alcuni non brillanti risultati di passate edizioni,che lo coinvolgeva.

In quel caso – continua Agrusa – effettivamente tanto e’stato l’imbarazzo e lo stupore della gente per il completo disinteresse degli imprenditori che dovevano essere coinvolti,per non dire delle non felici iniziative disertate dai concittadini.

Non spetta a me dare giudizi sul complesso dell’iniziativa del Festival fra Medioevo e Rinascenza ma ai cittadini.

Questa sua assenza istituzionale e il fatto che la gente in paese, fa riferimento a una mia candidatura a Sindaco sicuramente lo preoccupa in prospettiva della nuova campagna elettorale .

La designazione di una candidatura a sindaco – conclude l’assessore al Turismo Giuseppe Agrusa – e’ un fatto complesso,essa va lasciata alla valutazione dei cittadini che intendono sostenerla e dei partiti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.