UCCISO IL TENENTE COLONELLO VALERIO GILDONI. GUIDÒ LA COMPAGNIA CC DI PARTINICO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

UCCISO IL TENENTE COLONELLO VALERIO GILDONI. GUIDÒ LA COMPAGNIA CC DI PARTINICO

Il Tenente Colonnello Valerio Gildoni, l’ufficiale dell’arma che dal 1998 al 2001 ha guidato la compagnia dei carabinieri di Partinico è stato ucciso ieri nel vicentino, da un’aziano che si è asserragliato in casa sparando con un fucile all’impazzata. A premere il grilletto è stato un pensionato di 84 anni del vicentino che negli ultimi mesi aveva mostrato segni di squilibrio dopo la morte improvvisa della moglie. L’ufficiale è stato raggiunto da un colpo di fucile alla testa. Valerio Gildoni era arrivato a Vicenza solo cinque giorni fa da Roma, dove comandava la compagnia di Montesacro. Durante gli anni di servizio a Partinico, l’allora Capitano Gildoni indagò sui molteplici delitti di mafia consumati in quegli anni e in particolare sul duplice omicidio di Francesco Paolo Alduino e Roberto Rossello, uccisi a colpi di lupara e 38 special nel panificio del primo il 10 aprile del 1999. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato al comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, generale Gianfrancesco Siazzu, il seguente messaggio: “Ho appreso con immenso dolore la notizia del tragico episodio verificatosi in provincia di Vicenza, in cui, nell’espletamento del servizio, ha perso la vita il tenente colonnello Valerio Gildoni. In questa triste circostanza desidero far pervenire a lei, signor Comandante Generale, e all’Arma espressioni di partecipe cordoglio e di solidale vicinanza. La prego di rendersi interprete di tali sentimenti nei confronti dei familiari della vittima”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.