REGIONE. DA OGGI ALLA MOTORIZZAZIONE SI POTRANNO PAGARE LE TASSE – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

REGIONE. DA OGGI ALLA MOTORIZZAZIONE SI POTRANNO PAGARE LE TASSE

Bolli, tasse di revisione, per gli esami di guida, per la richiesta della patente o di un duplicato. Sono alcuni dei cosiddetti “diritti di Motorizzazione”, che a Palermo, in via sperimentale e, nelle prossime settimane, nelle altre province siciliane, gli utenti possono pagare direttamente allo sportello degli uffici di Motorizzazione civile, con le carte Pagobancomat, attraverso il Piano operativo di sicurezza che sono stati installati dal Banco di Sicilia, l’Istituto cassiere della Regione siciliana. In più, si potrà usare la Carta regionale dei servizi, più conosciuta come Tessera sanitaria, per evitare di compilare i moduli su carta con i dati personali, facilitando i cittadini e guadagnando tempo. Un progetto che, proprio attraverso l’utilizzo della Tessera sanitaria e le carte bancomat, punta alla semplificazione delle procedure e, con il ricorso al bancomat, a evitare ai cittadini di fare la coda all’ufficio postale per pagare le tasse. Il progetto, già attivo alla Motorizzazione di Palermo, è stato presentato stamattina dall’assessore al Bilancio, Roberto Di Mauro. “Questa iniziativa – dice l’assessore – è la prima applicazione pratica della tessera dei servizi della Regione Siciliana spedita a tutti i cittadini siciliani per facilitarli nei rapporti con la pubblica amministrazione. Questo è possibile grazie alla scelta della Regione, la sola in Italia, insieme con la Lombardia e il Friuli, di inserire nella tessera un chip che consente di leggere i dati del cittadino. Sarà possibile ridurre i costi complessivi del sistema, evitando il ricorso ai documenti cartacei. Agevolando il sistema di riscossione, inoltre, si velocizzerà il versamento dei tributi nelle casse della Regione”. Per i cittadini deriverà un notevole risparmio di tempo, perché, con l’utilizzo della tessera sanitaria, non dovranno compilare i moduli, e potranno pagare direttamente negli uffici di Motorizzazione non dovranno effettuare i versamenti negli uffici postali, con i tradizionali bollettini che, comunque, potranno continuare ad essere usati da tutti coloro che non dispongono di carta Pagobancomat. Nelle prossime settimane i Piani operativi di sicurezza del Banco di Sicilia saranno installati nelle altre Motorizzazioni siciliane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.