Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

MAFIA. DUE IMPRESE ESCLUSE DA GARA MONUMENTO NASSIRIYA A MONREALE

Due imprese, entrambe in odor di mafia, si erano presentate alla gara d’appalto per la realizzazione del monumento funebre alla memoria del vicebrigadiere dei carabinieri, Domenico Intravaia, caduto nel corso dell’attentato terroristico a Nassiriya, che sarà costruito nel cimitero monumentale di Monreale. Dopo la comunicazione della prefettura al Comune, il vice sindaco della cittadina normanna, Salvino Caputo, ha disposto la riapertura delle buste e l’assegnazione a una nuova impresa. Secondo la prefettura, gli accertamenti sulla prima impresa (che si era aggiudicata l’appalto) con sede a San Giuseppe Jato “non permettevano di escludere possibili interferenze mafiose”, mentre la seconda con sede a Giardinello , “possedeva elementi di fatto da fare ritenere sussistenti, tentativi di infiltrazioni mafiose”.
“Abbiamo deciso con il sindaco – ha detto Caputo – di procedere alla riapertura dell’elenco per individuare una nuova impresa che non abbia legami con ambienti criminali e che possegga i requisiti per realizzare l’importante opera pubblica, che per Monreale rappresenta un riconoscimento per l’Arma dei carabinieri e per il sacrificio del nostro concittadino Domenico Intravaia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.