“LIBERO CINEMA IN LIBERA TERRA” NEI PAESI DEL COMPRENSORIO – Tele Occidente

Tele Occidente

SITO IN MANUTENZIONE

“LIBERO CINEMA IN LIBERA TERRA” NEI PAESI DEL COMPRENSORIO

Il cinema, l’arte, la musica possono portare un contributo nella lotta alla criminalità, alle mafie, alla violenza, alla sopraffazione? Noi crediamo di sì…” Così Don Luigi Ciotti ha definito lo spirito che anima LIBERO CINEMA IN LIBERA TERRA, manifestazione itinerante giunta alla quarta edizione e che attraverserà il centro-sud dell’Italia dal 7 al 26 luglio portando il cinema nelle terre confiscate alle mafie e restituite alla legalità. Un moderno gruppo di saltimbanchi che percorre le strade del Paese  per portare il cinema nelle terre dove operano le cooperative sui beni confiscati alle mafie.
Il programma della manifestazioni avrà inizio stasera a Palermo (presso  piazzetta Bagnasco) dove verrà proiettato Milk di Gus Van Sant.
Domani a Corleone (presso la villa comunale) verrà proiettato L’uomo di vetro di Stefano Incerti.
Lunedì a Monreale (nella villa comunale) verrà proiettato Pater familias di Francesco Patierno.
Martedì a Partinico ( alla Real cantina borbonica) verrà proiettato Vota Provenzano di Salvatore Fronio.
Mercoledì a Cinisi (presso la pizzeria Impastato) verrà proiettato L’onda di Tennis Gansel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.